#BadenInforma: Carbon “Sleppa” Footprint

La Carbon Footprint rappresenta l’emissione di gas attribuibile ad un prodotto, un’organizzazione o un individuo. Viene così misurato l’impatto che tali emissioni hanno sui cambiamenti climatici di origine umana.

E questo lo potevate cerca’ tutti usando i vostri pollici opponibili. Ma se state leggendo ‘sto post, forse vi serve una spiegazione più terra-terra, per questo la chiameremo Carbon Sleppa.
In pratica, regà, ogni cosa che facciamo c’ha una conseguenza, come a Risiko. Solo che non giochi co’ i tuoi amici sfigati, ma con il tuo pianeta. Entiendes? Ognuno di noi ha una determinata Sleppa massima da rispettare per poter vivere in modo sostenibile su ‘sta palla rotante piena di acqua, terra, novizi e pentole coperte di nero fumo.

Siamo pure considerati alla stregua delle dita dei piedi.
Ogni volta che non chiudi l’acqua del bidet, aumenti la tua Sleppa; ogni volta che prendi l’elicottero per fare la spesa, aumenti la tua Sleppa; ogni volta che scoreggi addosso al tuo amico dormiente, aumenti la tua Sleppa.
E siamo già fuori quota, perché c’abbiamo una Sleppa media superiore al 50% di quanto dovremmo avere. Infatti, all’incirca ogni inizio Agosto, finiamo la nostra singola Sleppa pro-capite, diventando ingordi di risorse come quando vai a cena al giapponese no-limit.

Se stamo a magna’ pure i sassi.

Lista delle cose da fare per ridurre la propria Carbon Sleppa in modo coatto:
  • Non lavarsi (tanto comunque già non lo facevate);
  • Non pulire le pentole con qualcosa che non sia una forchetta o un pezzo di pane;
  • Smetterla di esalare sostanze nocive dal corpo;
  • Smetterla di torturare i primini facendoli penzolare dal jet di papi.
Diciamo che è una buona lista per cominciare.

Potrebbero interessarti anche...